Benvenuto su Dirigenti scuola
Puglia

  Utente_non_iscritto      Visite: 2388140  

HOME PAGE

Torna in Home Page


Riservato all'Amministratore


 

Amministrazione


  Articolo n. 191 - © News dirigentiscuola.it - 2329 letture
INCONTRO ALL'USR PUGLIA SUL CIR 2012/13, 2013/14 e 2014/15 SUL FONDO REGIONALE
Postato il Venerd́, 18 novembre @ 13:16:51 CET di carmelo_nesta

Problemi e soluzioni della dirigenza

fun


Il giorno 15 novembre 2016, alle ore 12.00, presso la sede dell'USR Puglia, si è tenuto l'incontro con le OO.SS. sull'ipotesi di CIR (Contratto Integrativo Regionale) dei Dirigenti scolastici concernente l'utilizzazione del fondo regionale per gli anni scolastici 2012/2013, 2013/2014, 2014/2015 con conseguente determinazione della retribuzione di posizione e della retribuzione di risultato in attuazione del CCNL del 15//07/2010 ...



La delegazione di parte pubblica era composta da:

  • dott. Mario TRIFILETTI dirigente Uff. I - USR Puglia
  • dott. Giuseppe SILIPO Dirigente II - USR Puglia
  • dott.ssa Vincenza MANZARI Funzionario - USR Puglia
  • sig. Vito MATTIA Funzionario - USR Puglia

La delegazione di parte sindacale era composta da:

  • dirigenti scolastici dott. Antonio NATALICCHIO e dott Giovanni MILICI, dott Claudio MENGA, segretario regionale - FLC CGIL
  • dott. Roberto CALIENNO segretario regionale - CISL Scuola
  • dirigente scolastico dott. Vincenzo FIORENTINO, dott. Giovanni VERGA segretario regionale - UIL Scuola
  • dirigente scolastico dott. Carmelo NESTA - SNALS Confsal
  • dirigente scolastico dott. Michele Gramazio, segretario regionale - ANP

All'ordine del giorno:

  1. FUN per gli anni scolastici 2012/2013, 2013/2014, 2014/2015

  2. CIR per il FUN 2015/16

  3. Fasce di retribuzione nella categoria della dirigenza scolastica

  4. Informativa per la valutazione dei dirigenti scolastici

  5. CIR Fondo regionale per l'autoaggiornamento e la formazione dei Dirigenti scolastici

  6. Varie ed eventuali

Per quanto riguarda il primo punto all'odg "FUN per gli anni scolastici 2012/2013, 2013/2014, 2014/2015" il dott. Mario TRIFILETTI relaziona sui criteri utilizzati per effettuare le ripartizioni e sui relativi contratti riguardanti il Fondo Unico Regionale dei Dirigenti scolastici per gli anni scolastici 2013/14 e  2014/15 facendo notare che è stata fatta una duplice ripartizione:
1. ripartizione che riporta la quota da stornare dalla retribuzione di posizione per incrementare la ripartizione di risultato
2. ripartizione che non prevede lo storno e prevede tutto l'ammontare previsto all'interno della retribuzione di posizione
Per quanto riguarda il Fondo Unico relativo all'anno 2012/13, il dott. TRIFILETTI riferisce che la nota ministeriale n.11558 del 28/04/2016 riguardante la eventuale riapertura delle contrattazioni fa riferimento solo alle Regioni che non avessero già concluso le contrattazioni. Non è il caso della Puglia, pertanto la contrattazione relativa all'a. s. 2012/13 non può essere riaperta.

A seguito della lettura sulla ripartizione del FUN relativo agli anni 2013/14 e 2014715, tutti i Rappresentanti sindacali di FLC-CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola,  SNALS Confsal e ANP, dopo ampia discussione, pur non avendo nulla da eccepire sulla ripartizione relativa ai due anni scolastici suddetti e optando per l'ipotesi senza la quota residua, si dichiarano disponibili per la firma, ma chiedono di rimandare la firma sino alla definizione da parte dell'Amministrazione della ripartizione relativa all'a. s. 2015/16.

L'Amministrazione si riserva di valutare la proposta dei rappresentanti sindacali.

CIR 2013/14 - tabella di ripartizione - tabella di ripartizione con quota residua

CIR 2014/15 - tabella di ripartizione - tabella di ripartizione con quota residua

Le OO.SS. hanno redatto un
Comunicato unitario

Alle ore 13,09 interviene il dott Francesco FORLIANO, pertanto si passa a discutere i punti 4 e 5 all'odg "Informativa per la valutazione dei dirigenti scolastici" e "CIR Fondo regionale per l'autoaggiornamento e la formazione dei Dirigenti scolastici".
Il dott. FORLIANO informa che, a breve, sarà pubblicato l'avviso per l'individuazione dei componenti dei nuclei di valutazione e del coordinatore e a fine mese l'USR Puglia pubblicherà il Piano regionale per la valutazione dei dirigenti scolastici.
Si prevede la costituzione di 15 nuclei di valutazione. Ciascun nucleo avrà in carico 50 dirigenti da valutare in un percorso triennale. I sindacati esortano l'Amministrazione a non caricare i dirigenti scolastici di ulteriori "molestie burocratiche" e il dott FORLIANO rassicura che saranno richiesti ai Dirigenti scolastici i soliti documenti di routine: PTOF (Piano Triennale dell'Offerta Formativa), RAV (Rapporto di AutoValutazione), PdM (Piano di Miglioramento), Piano delle attività del personale docente, CII (Contratto Integrativo di Istituto). Faranno parte dei nuclei di valutazione anche dirigenti scolastici e le OO. SS. raccomandano che ci sia una scelta accurata delle scuole in cui operano i nuclei in modo da evitare situazioni di avvicendamento di dirigenti nei ruoli di valutatori e valutati.
Per la formazione e l'autoaggiornamento relaziona il dott. SILIPO ed informa che attualmente non ci sono coperture economiche per poter aprire un CIR sulla formazione e autoaggiornamento dei Dirigenti scolastici. L'ultimo CIR risale all'anno scolastico 2010/2011. L'Amministrazione si riserva di valutare altre possibilità di finanziamento con eventuali economie.

Si passa al punto 3 dell'odg "Fasce di retribuzione nella categoria della dirigenza scolastica". L'Amministrazione si impegna ad avviare la revisione delle stesse alla luce delle modifiche sopravvenute rispetto al precedente contratto integrativo. Tanto anche sulla base della richiesta da parte delle OO. SS. di rivedere il peso dei "criteri qualitativi".

Tra le "Varie ed eventuali", punto 6 all'odg, il dott. FIORENTINO riferisce che i Dirigenti scolastici trovano difficoltà amministrative sulle richieste di autorizzazione per gli incarichi aggiuntivi. Il dott. CALIENNO interviene chiedendo se sia necessaria la richiesta di autorizzazione per incarichi riguardanti i PON visto che sono progetti deliberati dal Collegio dei docenti e Consiglio di Istituto e sui quali l'USR non ha la possibilità di non autorizzare. Le OO. SS. chiedono, pertanto, di modificare l'obbligo della richiesta di autorizzazione con un obbligo di semplice comunicazione. L'USR, anche in funzione di una tutela amministrativa dei Dirigenti scolastici, valuterà la possibilità di una autorizzazione automatica annuale per i PON e altri incarichi della stessa tipologia.







Se l'articolo è stato di tuo gradimento, condividilo su Facebook!




 
Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui, seguendo le modalità di registrazione!

Links Correlati
· Altre Problemi e soluzioni della dirigenza
· News by carmelo_nesta


Articolo più letto relativo a Problemi e soluzioni della dirigenza:
INCONTRO ALL'USR PUGLIA SUL CIR 2012/13, 2013/14 e 2014/15 SUL FONDO REGIONALE


Stampa/Condividi articolo
 
Pagina stampabile
Pagina Stampabile

Condividi su FB

Condivisione su Facebook


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


"INCONTRO ALL'USR PUGLIA SUL CIR 2012/13, 2013/14 e 2014/15 SUL FONDO REGIONALE" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


Webmaster Roberto NESTA  webmaster@dirigentiscuola.it


PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Versione italiana a cura di Weblord.it
Generazione pagina: 0.07 Secondi